Come lavare il viso al mattino e la sera

Di solito si dice che gli occhi siano lo specchio dell’anima; è anche vero però che il viso può essere chiamato la finestra dell’anima per cui buona regola vuole che ce ne occupiamo nel miglior modo possibile ad iniziare da un piccolo gesto quotidiano come lavarlo. Alcuni potrebbero obiettare che lavare il viso sia un’azione talmente facile e scontata che non c’è neanche bisogno di parlarne. Invece ci sono dei piccoli accorgimenti che riusciranno a donarci un aspetto decisamente migliore.

Innanzitutto sappiate che per lavare il viso è necessario, prima di applicare qualsiasi detergente, bagnarlo con dell’acqua per inumidirlo. Fate molta attenzione al prodotto che scegliete perchè non è detto che se funziona per la vostra migliore amica o per vostra sorella lo stesso valga per voi. Difficile da credere ma molti di noi lavano il viso solo una volta al giorno, di solito la mattina.

Ebbene il viso va lavato anche la sera, prima di andare a dormire. Le donne solite truccarsi dovrebbero sapere che lavare il viso con acqua e sapone non è sufficiente, bisogna utilizzare anche uno struccante specifico. Fate così: rimuovete prima il trucco, applicate un detergente sulla pelle e strofinate con movimenti circolari. Sciacquate con cura con acqua tiepida poi spruzzate il viso prima con acqua calda poi fredda. Se possedete una pelle secca non strofinatela con l’asciugamano; potrebbe evidenziare e far comparire rughe che prima non c’erano.

Applicate sempre una crema idratante sia al mattino che alla sera: agirà come una barriera contro le tossine, e lascerà alla pelle il suo strato di normale umidità. Massaggiate infine il viso partendo dal basso verso l’alto.

LATTE PER PELLI GRASSE

Quando si torna a casa dal lavoro o da una serata la cosa più noiosa è struccarsi. Accorgersi poi che magari le nostre salviettine sono finite può essere una tragedia. Ebbene esiste un metodo facile, poco costoso che in poco tempo sarà capace di rimuovere il trucco dal viso: il latte crudo. Il latte è uno struccante naturale che si adatta principalmente a chi possiede la pelle grassa.
Tutto ciò che dovete fare è immergervi un batuffolo di ovatta e passarlo sul viso tamponando leggermente intorno agli occhi.
Sciacquate poi il viso con semplice acqua tiepida. Il latte oltre a struccare è un ottimo idratante e, se utilizzato tutti i giorni, lascerà la vostra pelle fresca e morbida.

COME LAVARE IL VISO

Una volta individuato il prodotto migliore per la vostra pelle dovete imparare a calibrare al meglio la temperatura dell’acqua; quella calda andrà sicuramente meglio per rimuovere lo strato superficiale. Nonostante infatti a molti piaccia la sensazione dell’acqua fredda la mattino sul viso, quest’ultima non riuscirà a rimuovere efficacemente il grasso perchè tenderà a stringere temporaneamente i pori; allo stesso modo l’acqua molto calda, pur dando una immediata sensazione di pulito, tenderà poi a seccare la pelle e a irritarla.

La maggior parte dei dermatologi raccomanda di lavare il viso almeno due volte al giorno. Un piccolo studio condotto nel 2006 dimostrò, dopo aver analizzato la pelle di persone che lavavano il viso una, due, quattro volte al giorno, che l’acne migliorava dopo due lavaggi giornalieri. Le pelli che hanno ottenuto invece il peggior risultato sono state quelle che venivano lavate quattro volte al giorno.

Dopo aver inumidito a dovere la pelle del viso è necessario applicare una sufficiente quantità di prodotto detergente ed utilizzare la punta delle dita per effettuare dei piccoli massaggi circolari prestando maggior attenzione alla famosa zona T, naso e fronte, e zona U quella appena sotto la mascella, di solito la più trascurata. Non utilizzate asciugamani troppo ruvidi; per asciugare il viso è necessario tamponarlo delicatamente; appendete sempre l’asciugamano in un luogo caldo in modo che risulti sempre asciutto.
L’umidità è terreno fertile per germi e batteri.