Punto magico sul ginocchio per un massaggio miracoloso

punto Zu San Lipunto Zu San Li

I giapponesi narrano dell’esistenza di un uomo che dal padre aveva ereditato un segreto importantissimo: come vivere a lungo e in salute. Non si trattava di pozioni magiche o chissà quale altra stregoneria ma semplicemente di un massaggio in un punto particolare del corpo. I giapponesi insegnano come ogni nostro organo sia associato ad un punto diverso del nostro corpo e che, attraverso la digitopressione, si possa influire sulla nostra salute. Ma qual è questo famoso punto, dove si trova? Si chiama punto di magia, Zu San Li, sotto la rotula.

Vi basterà coprire il ginocchio con il palmo della mano e lo avrete trovato.
Si trova tra le estremità del mignolo e dell’anulare, lo avvertite come una piccola depressione tra le ossa.

Potete anche trovarlo in modo diverso: sedetevi sul pavimento con i piedi ben premuti per terra, tirate le ginocchia verso di voi; si formerà una gobbetta, trovatene il punto più alto e metteteci il dito sopra; quella sarà la posizione di partenza. Il punto Zu San Li ha il controllo sugli organi che si trovano nella parte inferiore del corpo, responsabili del buon funzionamento del nostro tratto gastrointestinale, digerente, sessuale, renale, surrenale. Il massaggio su questo punto aumenta l’attività proprio di queste ultime che fungono poi da guardiane della nostra salute.

Le ghiandole surrenali secernono adrenalina nel sangue, idrocortisone ed altri ormoni fondamentali. Praticare tutti i giorni il massaggio normalizza la loro funzione, allenta lo stress, vi farà ritrovare stabilità interiore, farà passare il singhiozzo, la stitichezza, la gastrite, l’incontinenza. Andrebbe effettuato tutte le mattine svolgendo un movimento circolare in senso orario su ogni gamba, per almeno nove volte, per un totale di dieci minuti. Il massaggio può essere effettuato a mani nude o applicando sul ginocchio del grano saraceno, dell’avena, del riso. Potete anche applicare al termine del massaggio uno spicchio di aglio e lasciarlo per un paio di ore, fino a che la pelle non si arrossa.

Il massaggio al mattino migliora la memoria, la salute del tratto cardiovascolare e digestivo; la sera potrebbe provocare insonnia. Dopo pranzo invece calmerà il nervosismo e l’irritabilità specie se effettuato in modo sincronizzato su entrambe le ginocchia.

DIGITOPRESSIONE SUL PIEDE

Esistono dei punti del nostro corpo sui quali, applicando una piccola pressione, si riescono ad alleviare molti fastidi. Uno di questi si trova sui piedi; si chiama Grande Rushing e si trova tra l’alluce e il secondo dito. Esercitando una pressione per almeno due minuti al giorno si riesce ad alleviare la nausea, i dolori addominali, il mal di schiena, i crampi mestruali, il vomito, il mal di testa, l’insonnia. Se invece premete appena sopra il malleolo interno per sei secondi per poi rilasciare e ripetere per almeno cinque minuti, sia su di una gamba che sull’altra, riuscirete a combattere il gas addominale in eccesso, i problemi di digestione in genere, i disturbi urologici, lo stress, l’ansia, la stanchezza cronica.