Il sesso tantrico, come praticarlo

Sesso, fa bene e rende più belli

Qualcuno di voi avrà sentito parlare, anche ultimamente, di sesso tantrico, spesso praticato da personaggi famosi. In realtà pochi sanno cosa esso sia realmente e soprattutto come si possa praticare. Nella nostra cultura il sesso è inteso come un modo per scaricare della tensione, un ‘attività che ci vede impegnati per cinque, dieci minuti al massimo per poi finire. Per qualcuno si tratta di un modo di spendere tanta energia a vuoto, energia sprecata.

Il sesso è l’espressione della normale attrattiva che c’è tra un uomo ed una donna, alla base c’è l’istinto primordiale di procreare, ma il sesso dovrebbe essere inteso come attività prima che fisica, spirituale, una fusione di energia maschile e femminile, una fusione di coscienze.
Secondo gli orientali l’energia sessuale è la più grande forma di energia esistente in natura che unisce in sè l’energia di creazione e l’energia di espressione. Il sesso tantrico è capace di abbracciare tutte e due le energie.

Sesso tantrico, lo scopo

Lo scopo del sesso tantrico è quello di risvegliare l’energia che ognuno di noi possiede lungo la schiena che coinvolge in qualche modo anche il cervello. Imparare a mettere in pratica il sesso tantrico non è cosa facile ma con un po’ di pratica si può imparare.
Bisognerebbe iniziare a mettersi uno di fronte all’altro guardandosi profondamente negli occhi, vestiti. Funziona meglio se ci si concentra su di un occhio alla volta. Gli occhi sono la porta per l’anima; entrare in contatto con questa parte profonda dell’altro significa poi connettersi mentalmente, fisicamente e spiritualmente.

Dovreste poi assumere la posizione padre-madre quella che consente il più alto grado di intimità. Sedetevi a gambe incrociate di fronte al partner o, se volete, con le vostre gambe avvolte intorno alla vita, o in grembo con le gambe avvolte tra di loro. Inspirate ed espirate profondamente senza distogliere lo sguardo dagli occhi.
Il respiro deve essere all’inizio all’unisono poi sarà necessario alternarlo, ovvero espirare quando il partner respira e viceversa.

Questo tipo di respiro, conosciuto da anni, permette all’energia di muoversi liberamente.
Il trucco è liberare la mente dai tanti pensieri che ogni istante la assalgono; quando questo accade concentratevi sullo sguardo dell’altro e liberate la mente. Più a lungo riuscirete a mettere in pratica questi consigli più la vostra vita sessuale migliorerà.