Come vedere il bicchiere mezzo pieno

trucchi che allungano la vitatrucchi che allungano la vita

Capita a tutti, prima o poi, di avere nella propria vita una persona negativa, che vede sempre il lato peggiore delle cose. Stando troppo a contatto con essa, la sua negatività potrebbe passare a voi e rendervi altrettanto pessimisti. Seppur con il tempo ci si abitua a questa visione della vita, a fine giornata vi sentirete provi di energia, poiché i vostri pensieri ne hanno utilizzata troppa. Inoltre, inizierete ad evitare qualsiasi tipi di attività che desiderate svolgere, poiché pensate di non esserne capaci.
Attraverso delle analisi, sono stati individuati 3 differenti tipi di persone negative:

-PERSONE DEL TUTTO INFELICI

Passano il loro tempo a lamentarsi, senza accettare consigli o a cercare di vedere il lato positivo delle cose;

-PERSONE CHE NECESSITANO ATTENZIONI

Hanno il continuo bisogno di confrontarsi con gli altri, e dire sempre che a loro è andata peggio;

-PERSONE CHE PIANGONO CONTINUAMENTE

Si sfogano sempre, ma lo fanno lamentandosi e non cercano soluzioni, né si calmano dopo aver pianto, bensì diventano più ansiosi e stressati. Cancellare del tutto la negatività, è quasi impossibile, perciò è importante saperla gestire. I momenti difficili capitano a tutti, ma bisogna cercare di non farli essere spesso presenti. Un neuro psicologo, Donald Hebb, ha affermato che i neuroni che si accendono insieme, si legano tra loro.
Più specificamente, se si tende ad essere sempre critici e lagnosi, per la nostra mente sarà più semplice far nascere quegli stessi pensieri e preoccupazioni, per situazioni simili. Dal momento che, è il vostro cervello a controllare i pensieri, perché non provate ad essere più positivi? Abituatevi a cercare sempre la parte positiva, e con un po’ di impegno e tempo, otterrete grandi risultati. Questo argomento è stato trattato, in seguito, anche da altri psichiatri e scienziati, come Norman Doidge, il quale crede che il cervello sia del tutto malleabile e che possa essere modificato dal pensiero.
Mentre, il neuro scienziato Michael Merzenich, dimostra che le abitudini negative che si assumono influiscono negativamente le funzioni, danneggiandole.
Lo scienziato Alex Korb, invece prende in considerazione la depressione, spiegando che la persona inizia ad affrontare abitudini, stress e preoccupazioni in uno specifico modo e così si stabiliscono cambiamenti negativi e pessimistici.
Però, il tutto potrebbe funzionare anche nella maniera inversa, cercando ed ottenendo la positività. Infine, vi consigliamo 4 piccoli trucchi per eliminare la negatività dalle vostre giornate:

-Siate felici, anche per le piccole cose;

-non lamentatevi, piuttosto siate grati con voi stessi per avere il controllo sui vostri pensieri;

-cercate la positività;

-eliminate dalla vostra vita tutto ciò che vi rende negativi.