Coca Cola gli effetti sulla salute

Coca Cola formula

La Coca-Cola è la bevanda più amata in assoluto ma dovete assolutamente sapere cosa combina nel nostro corpo una volta assunta:

Coca Cola effetti sulla salute

PRIMI DIECI MINUTI: è come se avessimo assunto dieci cucchiaini di zucchero tutti insieme. Non vomitiamo solo perchè l’acido fosforico diminuisce la percezione del dolce.

DOPO VENTI MINUTI: si ha un massiccio rilascio di insulina e il fegato la trasforma tutta in grasso.

DOPO 40 MINUTI: la caffeina è stata completamente assorbita, le pupille si dilatano, la pressione aumenta e il fegato, come risposta, rilascia zucchero nel sangue. I recettori dell’adenosina nel cervello sono bloccati e non si avverte sonno.

DOPO 45 MINUTI: aumenta la produzione di dopamina che stimola i centri del piacere nel cervello: lo stesso principio dell’eroina.

DOPO 60 MINUTI: l’acido fosforico lega il calcio, il magnesio e lo zinco nell’intestino aumentando il metabolismo. Entrano in gioco le proprietà diuretiche della caffeina. Si inizierà ad avere un crollo della glicemia, si può iniziare a diventare irritabili. Nelle ore successive si avrà un crollo della caffeina, se fumate questo processo avverrà prima.

Provate ora ad immaginare cosa succederebbe se avessimo l’abitudine di consumare giornalmente questa bevanda. Sappiate comunque che la combinazione acido fosforico, zucchero e caffeina è presente in molte altre bevande.

Ma perchè la Coca Cola farebbe così male? Essenzialmente per il suo contenuto di acido fosforico coniosciuto come E338, una sostanza chimica utilizzata anche per rimuovere la ruggine e capace di rendere la bevanda più acida rispetto al semplice aceto o succo di limone.

Molti studi hanno messo in relazione il consumo di acido fosforico con lo sviluppo di malattie come l’osteoporosi, le malattie renali e i calcoli. Uno studio pubblicato sull’American Jouirnal of Clinic Nutrition ha cercato di dimostrare che bere costantemente Coca Cola significa ridurre la propria densità ossea. In particolare le donne che erano solite assumere questa bevanda possedevano una densità ossea minore del 3,7% a livello del collo del femore rispetto a chi non aveva questa abitudine.

L’acido fosforico però si trova anche in altri alimenti, la carne e i latticini che sono ricchi di composti di fosfato, causa principale delle infiammazioni del corpo. Secondo quanto affermato dal Center for Science in Public Interest i fosfati proverrebbero in misura maggiore, non tanto dalle bevande analcoliche quanto dai prodotti di origine animale. La Coca Cola farebbe quindi più danni per il contenuto di zuccheri piuttosto che di acido fosforico.