Cannella sulle piante, cosa succede

Cinque rimedi erboristici potentiCinque rimedi erboristici potenti

La spezia più usata per dare maggior sapore a tè e dolci o per prevenire e curare problemi di salute, è la cannella, la quale è dotata di oli essenziali e proprietà antimicrobiche e astringenti, , e come tonico per affrontare i momenti di stress psicologico. Inoltre, la presenza di cannella nelle tisane è un buon rimedio per i raffreddori e i malanni stagionali in generale.
Oltre a questo, la cannella aiuta a bruciare grassi. L’aldeide cinamica, ossia la sostanza alla base dell’olio di cannella stimola la termogenesi dei tessuti adiposi favorendo l’ossidazione del grasso. In questo modo viene facilitato il dimagrimento.
Fate attenzione però, a distinguerla da quella utilizzata in pasticceria, poiché associata a pasta brioche, burro, cioccolato e mele. Ciò che non sapete, è che la cannella non serve solo a migliore la salute di noi esseri umani, bensì è un alimento molto utile nel giardinaggio per assicurare un miglioramento notevole della salute e dell’aspetto delle piante:

1.ALLONTANA GLI INSETTI

La cannella è molto gradita da tanti animali, ma non dagli insetti. Infatti, se ci accorgiamo della presenza di alcuni animaletti, come le zanzare o le formiche, non dobbiamo preoccuparci, poiché basterà un pizzico di polvere di cannella per allontanarli.
Procuratevi un po’ di cannella e spargetela sulla terra intorno alle piante o dove gli insetti sono più presenti;

2.ELIMINA I FUNGHI

I funghi sono considerati i peggiori nemici delle piante, perciò se notiamo che esse presentano muffa o funghi, aggiungendo un po’ di cannella, ne bloccheremo la crescita e la produzione. Capita però, che i funghi sono molto forti.
In questo caso, occorrerà rimuoverli direttamente dalla pianta. Se, invece, hanno attaccato l’intera terra, vi consigliamo di cambiarla definitivamente. Tuttavia, se i funghi saranno presenti anche sulla pianta, dovrete aggiungere un po’ di cannella, in modo da impedire la nascita di nuovi parassiti indesiderati.

-ELIMINA LE MALATTIE

Se decidiamo di coltivare frutta e verdura, dobbiamo stare attenti alla formazione di malattie che impedirebbero la crescita delle piante.I semi o le piante ammalandosi, rischiano di marcire. Per combattere questo problema ed evitarne le gravi conseguenze, basta aggiungere della cannella in polvere al fertilizzante o alla terra su cui sono stati piantati gli alberi.

-TALEE

Se dobbiamo piantare delle talee, possiamo sostituire i prodotti chimici con la cannella, in modo da stimolare gli ormoni radicanti. L’utilizzo di questa spezia è la scelta migliore, perché oltre ad essere molto economica, aiuta a far crescere le talee e a renderle più forti.

-CURA LE FERITE DELLE PIANTE

Se tagliando le piante, abbiamo eliminato più del necessario, possiamo rimediare applicando sulle “ferite” un po’ di cannella in polvere. Con questo procedimento, che la pianta si ammali o resti danneggiata, e guarirà in poco tempo. Ora vi consigliamo una ricetta, avente come alimento principale la cannella, che aiuta ad eliminare i problemi di giardinaggio e ad ottenere buoni risultati:

Ingredienti:

Mezzo litro di acqua
Un paio di aspirine schiacciate
Un cucchiaio di cannella in polvere (10 g)
Iniziate mettendo tutti gli ingredienti in una ciotola, facendoli riposare per 12 ore. Dopodiché, passate il liquidi in un altro contenitore. A questo punto immergete le talee nel liquido e lasciatele per un paio d’ore. Infine, piantatela come avete sempre fatto. Se avanza del liquido, buttatelo, perché non può essere conservato a lungo.