Trucco perfetto, i segreti

Tic all'occhio: cause e rimediPalpebre cadenti rimedi naturali

Il segreto di un trucco perfetto, sia per tutti i giorni che per le occasioni più importanti è senza dubbio la semplicità e la naturalezza: vediamo passo passo come fare per essere sempre impeccabili in qualunque occasione.
Innanzitutto mai sovrapporre strati di cosmetici, cerchiamo piuttosto di valorizzare i punti forti del viso cercando di mitigare le piccole imperfezioni.
Saranno indispensabili nel nostro beauty case:

  • Acqua micellare o struccanti specifici per il nostro tipo di pelle, per gli occhi e per il viso.
  • Crema da giorno idratante leggera con protezione solare
  • Fondotinta coprente
  • Correttore
  • Polvere abbronzante o terra
  • Una matita per gli occhi dalla consistenza morbida
  • Mascara
  • Rossetti

La pelle del viso deve essere SEMPRE struccata e pulita prima di andare a dormire, in modo che possa riposare e rigenenerarsi durante il sonno; la buona riuscita del trucco del mattino successivo dipende essenzialmente da questo!
Applicare la crema da giorno in modo da difenderla dalle aggressioni degli agenti esterni, come sbalzi di temperatura, vento e soprattutto smog; badiamo sempre che la nostra crema idratante contenga un filtro solare per proteggerci dai raggi UV attivi anche in inverno.
Si prosegue con il fondotinta che deve corrispondere perfettamente sia al tipo di pelle, che al colorito naturale; per essere sicuri della propria scelta, prima dell’acquisto, conviene provarne un po’ sulla linea della mascella, alla luce naturale. Se si uniforma con la pelle del viso, è il colore giusto per noi. Un consiglio: non testate mai la colorazione sulla pelle della mano, come talvolta si tende a fare, poichè spesso le mani hanno un tono di colore diverso dal viso.
Il fondotinta si applica partendo dal centro del viso fino alle estremità, arrivando a sfiorare le orecchie, evitando tassativamente di creare linee di demarcazione o differenze di colore: sfumiamo al massimo sino all’attaccatura dei capelli ed osserviamo attentamente il risultato alla luce naturale.
Il correttore è fondamentale in caso di occhi stanchi o occhiaie scure: si applica in un piccolo triangolo sotto gli occhi, picchiettando delicatamente il prodotto che deve essere di una tonalità più chiara rispetto a quella del viso, per illuminare e dare freschezza; nel caso di rossori e couperose, applicare sulla parte interessata un correttore specifico dalle tonalità verdastre, che contrastano bene annullando quasi del tutto l’inestetismo.
Infine un tocco di sole, che fa tanto vita sana all’aria aperta, con la terra in polvere da applicare vicino all’attaccatura dei capelli, sugli zigomi, (accennate ad un sorriso quando ci passate su il pennello) e lungo il naso per renderlo più sottile.
L’effetto finale è strepitoso e femminile, badiamo soltanto alla tonalità che deve avvicinarsi a quella del nostro viso, solo leggermente più scura e che sia opaca, per evitare l’effetto “bambola di porcellana”!