Stare bene, i consigli delle nonne

Vivere e a lungo, i segreti fondamentaliVivere e a lungo, i segreti fondamentali

Per ogni piccolo problema domestico o di salute, le nonne hanno sempre un rimedio a portata di mano e questa illimitata conoscenza viene tramandata di generazione in generazione.
E’ incredibile quante cose si possano risolvere in poco tempo, senza grandi sforzi e senza sacrifici per il portafogli!
Le nostre nonne non avevano internet per cercare informazioni riguardo ad alcuni ostacoli nella vita quotidiana, bastava al massimo un taccuino sul quale annotare delle soluzioni sperimentate o suggerite per risolvere problemi di salute o di vita pratica.
Diamo una sbirciata a questo magico block-notes e cerchiamo il trucco giusto che fa al caso nostro!
BRODO DI POLLO CONTRO IL RAFFREDDORE
Bere una tazza di brodo di pollo caldo aiuta decisamente a combattere i sintomi del raffreddore, è corroborante e ricostituente e il calore aiuta ad ammorbidire e rendere fluido il muco.
ACQUA SALATA CONTRO IL MAL DI GOLA
Questo rimedio non è decisamente gustoso o piacevole, ma le nonne garantiscono il beneficio immediato nell’alleviare il fastidioso mal di gola, soprattutto quando deglutiamo: sarà sufficiente sciogliere 1/2 cucchiaino di sale in 25 cl di acqua tiepida e fare gargarismi sino a sentire sollievo.
LATTE FRESCO CONTRO LE SCOTTATURE
Le proteine contenute nel latte hanno un effetto antinfiammatorio utilissime in caso di scottature; basterà mescolare le stesse quantità di latte e acqua e aggiungere alcuni cubetti di ghiaccio. Immergere un panno morbido e pulito nella miscela e lasciarlo sulla pelle scottata dai 10 ai 15 minuti. Ripetere l’operazione ogni due ore.
DENTIFRICIO PER ARGENTO E…..SCARPE GINNICHE
Un altro trucco strepitoso delle nostre nonne riguarda gli utilizzi alternativi del dentifricio: ottimo per lucidare l’argento e per rimuovere il calcare dai rubinetti, può essere utilizzato anche per pulire le scarpe sportive che risulteranno perfette come appena comprate!
VETRI PERFETTI E BRILLANTI CON L’ALCOOL
Per finestre luminose e senza graffi, niente panni asciutti, neanche quelli in camoscio. Occorre soltanto aggiungere all’acqua un cucchiaino di detersivo per i piatti ed una spruzzata di alcool e pulire i vetri avendo cura di procedere dall’alto verso il basso.