Pressione alta come tenerla sotto controllo

Tumore alla prostata, gli uomini sottovalutano i sintomiProblemi alla prostata, segnali da non sottovalutare

La pressione alta è un fenomeno molto diffuso che causa numerosi disturbi e che a lungo andare, se non curata adeguatamente, può dare origine a patologie anche gravi e pericolose.
Oltre quindi ai normali accorgimenti utili a tenerla sotto controllo, si possono adottare delle pratiche che servono ad abbassarla almeno nell’immediato. Innanzitutto è fondamentale bere molto, la giusta idratazione è fondamentale per tante funzioni fisiologiche e nei casi di ipertensione può rivelarsi decisiva. Cercare di tenere a bada lo stress, o perlomeno evitare che il nervosismo straripi sino a compromettere la salute; in molti casi, si rileva utile ascoltare una musica meditativa con pochi cambiamenti di ritmo ripetuti ad intervalli regolari o musica classica.Lo yoga in questo, come in tante altre situazioni, è un’ottima terapia per avere il controllo della mente e per regalare a tutto il corpo il giusto equilibrio e la giusta serenità; la respirazione guidata e consapevole aiuta a ritrovare la calma, così come alcune posizioni (asana), che favoriscono quiete e rilassatezza. Un consiglio da attuare nell’immediato se ci rendiamo conto di avere la pressione piuttosto alta, consiste nell’effettuare massaggi con movimento circolatorio partendo dal collo sino ad arrivare ai lobi dell’orecchio. E’ anche utile evitare l’accumulo di sangue alla testa, immergendo i piedi nell’acqua molto calda; il sollievo sarà immediato anche se temporaneo. L’ipertensione si combatte anche e soprattutto a tavola e in abbinamento ad eventuali farmaci prescritti dal cardiologo, si può adottare un’alimentazione per tenere sotto controllo la pressione alta.
Secondo uno studio recente, introdurre nella dieta alcune noci, riesce a contenere i rialzi pressori, ovviamente consumando questa frutta secca all’interno di un regime dietetico sano ed equilibrato.
Un altro grosso alleato per chi soffre di pressione alta, ma utilissimo per ognuno di noi, è la pratica regolare di attività fisica.
Non occorre essere sportivi professionisti, ma anche solo una lunga passeggiata aiuta il cuore a pompare il sangue in tutto il corpo in modo agevole.
E poi è fondamentale ridurre drasticamente il consumo di alcool così come risulta altrettanto utile limitare l’utilizzo del sale per insaporire le pietanze; meglio ricorrere a spezie ed erbe aromatiche.
Non esagerare con il caffè, coccoliamoci piuttosto ogni tanto con un po’ di cioccolato amaro che grazie al contenuto di flavonoidi, aiuta i vasi sanguigni ad essere più elastici ed efficienti.