Pollo tandoori ricetta

Salute in cucina, le regole fondamentali
Un classico della cucina indiana, speziato e profumatissimo, in questa versione semplificato per essere adatto alle nostre tavole ed ai nostri ritmi di vita, ma non per questo meno gustoso:
IL POLLO TANDOORI
Il suo nome deriva dal metodo di cottura che utilizza il famoso forno TANDOOR, un forno di argilla di forma cilindrica tipico delle regioni dell'India del nord: esso viene utilizzato per cuocere, oltre il pollo, anche vari tipi di carne e del pane caratteristico, molto particolare.
Per questa ragione, la nostra ricetta è stato un po' rivisitata per poter adottare un metodo di cottura che utilizzi i nostri forni elettrici.

INGREDIENTI:
4 pezzi di pollo fusi o cosce
1 lime
1 cucchiaio di olio evo
sale
1 cucchiaio abbondante di spezie miste: cannella, cardamomo, cumino, pepe nero, chiodi di garofano, noce moscata; per semplificare si può sostituire il tutto con un cucchiaio di curry.
1 cucchiaino di zenzero fresco
1 pepeproncino piccante
1/2 cipolla
1 spicchio d'aglio
1 vasetto di yogurt naturale intero
prezzemolo

Il segreto per la buona riuscita del pollo Tandoori è la marinatura che deve essere effettuata minimo per 10 ore sino ad un massimo di 24 ore.

Si comincia lavando ed asciugando il pollo che deve essere privato di eventuali residui e su ogni pezzo si praticano 1 o 2 incisioni profonde; si ripone il pollo in una pirofila e si bagna con l'olio il succo del lime ed il sale lasciandolo riposare per mezz'ora.
Intanto prepariamo la salsa con lo yogurt, l'aglio e la cipolla tritati, le spezie, lo zenzero ed il peperoncino affettati finemente; aggiungiamo la salsa così ottenuta al nostro pollo, che ricopriremo con la pellicola trasparente e porremo in frigo per continuare la sua marinatura almeno altre 10 ore.
Trascorso questo tempo, disporre i pezzi di pollo in una teglia avendo cura di non sovrapporli e metterli nel forno preriscaldato a 220°per circa mezz'ora.
La nostra squisita ricetta è pronta, non dimenticate però di cospargere la pietanza con del prezzemolo fresco tritato prima di servirlo in tavola.
Per conferire il caratteristico colore rosso, si può aggiungere a metà cottura della salsa fatta con pomodori spezzettati ed un cucchiaio di conserva di pomodoro, allungati con la salsa della marinatura.
Questo piatto si accompagna perfettamente con il pane chapati, il tipico pane indiano.