Igiene personale

Rimedi contro il sudoreRimedi contro il sudore
L'igiene personale è importante ed ognuno di noi adotta pratiche quotidiane credendo di rispettare le regole giuste. Ma spesso si commettono inconsapevolmente errori banali che possono causare altri disturbi di cui non ci rendiamo conto. Vediamo quali:

TROPPI DETERGENTI: nei mesi freddi in particolare non occorre usare troppo sapone, poichè la pelle tende a seccarsi prima, nonostante cerchiamo di usare creme nutrienti ed idratanti.

NON UTILIZZARE SCHERMI SOLARI IN INVERNO: questo è un errore molto comune, poiche si tende ad abbandonare la crema solare di ritorno dal mare; invece l'azione dei raggi ultravioletti sia A che B continua a colpire la pelle anche in inverno, in particolare quella delle mani e del viso; ricordiamoci inoltre che anche in una giornata nuvolosa il sole c'è e può far sentire i suoi effetti.

TARDARE LA DOCCIA DOPO L'ATTIVITA' FISICA: non indugiare troppo dopo la palestra o la corsa, poichè i tessuti dei vestiti che abbiamo indossato (di solito aderenti e sintetici) sono impregnati di polvere e sudore che continuano ad irritare la pelle. Occorre quindi farsi subito la doccia con un buon detergente antibatterico.

TROPPO COLLUTTORIO: si pensa erroneamente che l'uso costante del colluttorio possa favorire una migliore igiene orale, ma non è così per tutti. Alcuni di noi sono più sensibili agli alcool contenuti nei colluttori che tendono a disidratare la bocca; se per noi questo è un rituale a cui non possiamo rinunciare, cerchiamo di usare dei colluttori a base di xilitolo che stimola la produzione di saliva utile a contrastare il ristagno e la proliferazione dei batteri.

NO AL CELLULARE IN BAGNO: è sicuramente un'abitudine ormai diffusa, ma sappiamo bene che sullo schermo si annidano tantissimi batteri e non c'è niente di più sbagliato che andarli a raccogliere in giro, soprattutto dai bagni pubblici: ciò che si deposita sullo schermo inevitabilmente passa poi sulle nostre mani e sul nostro viso con il rischio di contagiarci a causa di virus.

UTILIZZARE SEMPRE LA STESSA SPUGNA: questa è una pratica assolutamente da evitare dato che il caldo umido favorisce la crescita di funghi e batteri: asciughiamo la spugna dopo averla utilizzata strizzandola bene, ma soprattutto cerchiamo di cambiarla spesso. Lo stesso discorso vale per gli asciugamani, specie quelli che utilizziamo per il viso, che devono essere sostituiti quotidianamente.

LAVARE I DENTI SUBITO DOPO MANGIATO: altro errore comune che va evitato per non incorrere in danni ai denti. Bisogna aspettare almeno 20 minuti prima di spazzolare i denti se abbiamo mangiato e bevuto alimenti e bevande ricchi di zuccheri e carboidrati, mentre occorre attendere mezz'ora nel caso in cui si sia assunto un alimento acido che altera momentaneamente il ph della bocca. Per evitare dunque danni allo smalto dei denti bisogna rispettare questi tempi, se proprio ne sentiamo l'esigenza, possiamo sciacquare la bocca con un po' di acqua fresca.

DOCCIA TROPPO CALDA: anche se d'inverno è piacevole concedersi una bella doccia calda, l'acqua a tali temperature non è amica della pelle: il calore dilata i pori favorendo l'eliminazione dello strato lipidico protettivo della pelle con la conseguenza di renderla più secca e disidratata. L'ideale è una doccia tiepida a cui, se proprio non siamo abituati, ci si potrà arrivare gradatamente.