I capelli

Taglio di capelli ideale per le donneTaglio di capelli ideale per le donne

La caduta dei capelli è fisiologica poiché esaurito il proprio ciclo vitale devono essere
rimpiazzati da capelli nuovi.
E’ normale perdere tra i 50 e gli 80 capelli al giorno, ma situazioni di stress
particolari o abitudini a “maltrattare” il capello con tinture o piastre, possono
accelerare la caduta che non ha il tempo di essere sostituita da nuovi capelli, che per
gli stessi motivi nascono già più fragili e più sottili.
Per questo durante i cambi di stagione ed in particolari periodi della nostra
esistenza, la caduta dei capelli può diventare importante tanto da essere un segnale
da non sottovalutare di qualcosa che non va; se notiamo al mattino tanti capelli sul
cuscino, o nella spazzola quando ci pettiniamo è probabile che bisogna correggere
qualcosa nel nostro stile di vita e nella nostra alimentazione.
Esistono dei fattori scatenanti ed aggravanti nella caduta dei capelli dei quali occorre
tenere conto e sui quali lavorare per migliorare l’aspetto della nostra capigliatura.
Ci sono sicuramente dei fattori ereditari nei confronti dei quali si può intervenire
ben poco, così come i fattori ormonali che sia nell’uomo che nella donna influenzano
parecchio la caduta dei capelli in particolari fasi della vita: menopausa, andropausa.
Ma esistono cattive abitudini come il fumo di sigaretta o l’utilizzo di prodotti chimici
aggressivi che devono essere assolutamente, se non eliminati, ridotti drasticamente.
Possiamo sicuramente aiutare il nostro cuoio capelluto a star meglio affinchè la
produzione ed il ricambio dei capelli sia fisiologico: basterà adottare alcune semplici
pratiche che di fatto rallenteranno la caduta dei capelli.

  1. Prendiamo l’abitudine di massaggiare il cuoio capelluto in modo da riattivare
    e stimolare la circolazione sanguigna e l’attività del bulbo pilifero. Potremmo
    utilizzare degli olii essenziali specifici come quello di limone o di cedro
    atlantico che possiedono la caratteristica di rafforzare la cute e riattivare la
    circolazione.
  2. Aumentare l’assunzione di vitamine e proteine in modo da stimolare la
    produzione di collagene e melanina: via libera a tutti quei cibi ricchi di
    vitamina A e B, che possono essere integrate anche con dei prodotti naturali,
    magari erboristici che ne contengono. Lo zinco in particolare è indicato per la
    produzione di cheratina che rende i capelli più forti e vigorosi, e possiamo
    portarlo sulle nostre tavole consumando più orzo, legumi e crostacei.
  3. Tenere a bada lo stress è importantissimo anche per il benessere della nostra
    chioma. Periodi carichi di nervosismo devono essere contrastati con attività
    fisiche più assidue che riducono la tensione, dunque tutti i giorni imponiamoci

una bella passeggiata anche in bicicletta o una bella nuotata. Non
dimentichiamo anche il potere calmante di una tisana o di una camomilla.