Allergie come prevenirle

Allergie cura naturaleAllergie cura naturale

Quest’anno non lasciamoci cogliere impreparati dall’arrivo della primavera che
porta con sé i fastidi legati alle reazioni allergiche: giocheremo d’anticipo con una
prevenzione il più possibile sana e naturale!
I primi responsabili degli occhi arrossati, del prurito alla gola e dagli starnuti
frequenti sono senza dubbio i pollini, che cominceranno ad invadere l’aria con
l’inizio della bella stagione.
Anche se ci manterremo a debita distanza da prati in fiore e da luoghi naturali
(ahimè!), i pollini saranno ovunque, per cui è necessario evitare di portarli all’interno
delle mura domestiche adottando una serie di accorgimenti basilari come lasciare
fuori le scarpe se sono state indossate all’aperto, o lavarsi i capelli dopo essere
rincasati.
Gli occhi rossi e gonfi devono essere protetti con degli occhiali da sole che fungono
da schermo ed evitano lacrimazioni abbondanti; inoltre possiamo dare sollievo in
caso di irritazione applicando delle garze imbevute di acqua fredda. I cosmetici
devono essere usati con parsimonia nella zona oculare e preferire senz’altro
prodotti specifici per chi soffre di allergie.
Anche il naso risentirà dei fastidi da allergie e si presenterà secco e arrossato; un
rimedio naturale è costituito da una maschera a base di yogurt bianco a cui
aggiungeremo poche gocce di olio di cocco che servirà a lenire il prurito e a calmare
il rossore; attenzione ai fazzoletti profumati o balsamici che possono contenere
sostanze irritanti, molto meglio i fazzoletti di cotone che potremo lavare con del
sapone naturale.
Nel caso in cui anche la pelle dovesse presentarsi arrossata e con delle bollicine, la
prima mossa è evitare assolutamente di grattarsi per non espandere il fastidio e
sciacquare la parte interessata con acqua fresca; potrà darci sollievo applicare
alcune fettine di cetriolo nella zona dove avvertiamo prurito. Saranno ovviamente
banditi i metalli potenzialmente allergizzanti come il nichel contenuti nei detersivi,
nei detergenti e negli accessori di bigiotteria.
Prima della comparsa dei sintomi, sarà utile seguire una dieta ricca di fermenti che
possono rafforzare il sistema immunitario garantendo una risposta pronta alle
allergie.
Fondamentale il ruolo del fegato che deve svolgere le sue funzioni al meglio solo se
perfettamente detossinato e libero dagli eccessi dell’inverno.

Tenere bassi i livelli di istamina che scatenano le reazioni allergiche attraverso
un’alimentazione priva di cioccolato, fragole, formaggi fermentati, frutta in guscio
crostacei, molluschi ed insaccati.
Attenzione a grano e graminacee nell’alimentazione, preferire mais, grano saraceno
e riso.
Un ottimo integratore naturale considerato un vero e proprio antistaminico è il
Ribes Nero; ha un’azione antiinfiammatoria dovuta al contenuto di flavonoidi,
glicosidi ed olii essenziali simili al cortisone di sintesi, ma senza le sue
controindicazioni.
Il gemmoderivato di ribes viene solitamente venduto nelle erboristerie sotto forma
di gocce da diluire in acqua.