Rimedi per il mal di schiena: il movimento

Dolore alla sciatica rimediDolore alla sciatica rimedi

Il primo e utilissimo trattamento contro il mal di schiena è senza dubbio uno solo: il MOVIMENTO.

In caso di lombalgia acuta, importanti reumatologi raccomandano attività fisica mirata, sottolineando la stretta correlazione tra mal di schiena e vita sedentaria unita a posture errate protratte per lungo tempo.

L’inattività fisica riduce il tono muscolare della schiena che non può più essere di supporto e sostegno alla corretta stabilità della colonna vertebrale, con la diretta conseguenza di dolori diffusi derivanti da una instabilità articolare.

Inoltre coloro che praticano poca o addirittura nessuna attività fisica, risulteranno meno capaci di gestire ed affrontare il dolore.

Contrariamente a quanto si possa pensare, non è l’eccesso di attività fisica o un lavoro fisicamente pesante a causare il mal di schiena, piuttosto lo stile di vita sedentario che ci porta inevitabilmente ad una diagnosi di dolore cronico.

Sono dunque necessarie pause di circa 10 minuti ogni ora o ora e mezza nelle quali ci si deve alzare, fare stretching o flessioni che fanno circolare il sangue.

Coloro che viaggiano tanto in auto, dovrebbero mantenere il sedile il più verticale possibile durante la guida ed eventualmente usare un cuscino per il collo qualora fosse necessario.

In questa nuova ottica l’Europa guarda alla tecnologia in supporto a quanto detto: un nasce in Francia l’applicazione mobile Activ’Dos per tutti coloro i quali decidono di prendersi cura della loro schiena con oltre 60 esercizi mirati da fare a casa o al lavoro insieme a quiz e video sulle posizioni corrette da adottare nelle varie fasi della giornata; ognuno può creare il proprio allenamento e verificare giornalmente i progressi fatti.

Pensiamo dunque al mal di schiena come causa di disabilità o come malattia sociale visto che esso influisce non solo sulla salute, ma limita e diminuisce la produttività ed efficienza e quando il problema diventa importante ci sono ricadute sulla famiglia e sulle relazioni sociali.

I consigli più utili sono quelli che correggono la postura e gli atteggiamenti errati che adottiamo quando sottovalutiamo tutti gli aspetti del problema: è importantissimo non sovraccaricare la schiena con carichi eccessivi che ci portano ad assumere anche cattive posture, causa di dolori, ed ovviamente cercare di bilanciare in maniera equa il peso tra le due spalle.

Il segreto è sempre quello di prestare la massima attenzione ai segnali che il corpo invia anche se la vita quotidiana e le occupazioni possono distrarci: pertanto non sarebbe strano che il mal di schiena passi inosservato quando appare. E’ invece fondamentale, una volta rilevato, cambiare le proprie abitudini adottando stili di vita più sani e compatibili con la nostra natura.