Salute e benessere

La corsa agevola i movimenti intestinali

Capita a molti che durante la corsa giornaliera si avverta impellente il bisogno di un bagno. Si tratta di una sensazione assai sgradevole che finisce per condizionare, in un modo o nell’altro, la nostra necessità di fare movimento.

Perchè succede tutto ciò? Essenzialmente la spiegazione sta nel fatto che si verifica durante il movimento ed in particolare durante la corsa un apporto minore di sangue al nostro intestino. In alcuni il fenomeno è più visibile in altri, in chi ha dei muscoli addominali che funzionano meglio, si avverte di meno. L’idratazione gioca un ruolo fondamentale; quando si beve molta acqua le feci inevitabilmente risulteranno più morbide e quindi sarà più facile avere bisogno di un bagno e anche con una certa urgenza.

Da non tralasciare il fatto che, se durante la giornata si è accumulato molto stress, la situazione potrebbe tendere a peggiorare.

I nervi sono capaci di indurre un aumento o una diminuzione della peristalsi a seconda delle caratteristiche di ognuno di noi. Ci sono dei metodi che possono aiutare a ridurre il problema: bisognerebbe bere ogni giorno, a prescindere dall’attività che si svolge, otto bicchieri di acqua, in modo da abituare il nostro corpo ad essere sempre idratato e quindi anche l’intestino.

Cercare di ridurre il consumo di verdure e di fibre almeno in concomitanza con le uscite.
Evitare allo stesso modo cibi grassi, dolci, riso e pasta che risultano sempre difficili da digerire.