Salute e benessere

Sport dopo una lite: meglio evitare quando si è arrabbiati

Una nuova ricerca ha suggerito che uscire di casa per fare sport dopo una lite, quando si è arrabbiati o turbati, mette a rischio di avere un attacco di cuore nel giro di un’ora. Sarebbe meglio rimanere a casa e aspettare che la rabbia svanisca da sola piuttosto che andare in palestra o fare una corsetta.
Lo studio è stato svolto dalla Mc Master University di Hamilton e i risultati sono stati pubblicati sulla rivista Circulation Heart Association.

Tutti sappiamo come l’esercizio fisico rappresenti un antidoto fondamentale contro lo stress e che, in molti casi, aiuta a prevenire malattie cardiache ma la nuova ricerca suggerisce che ci sono dei momenti considerati peggiori per mettersi in movimento perchè capaci di provocare più danni che benefici.
Lo studio ha coinvolto 12.461 persone provenienti da 52 paesi diversi che avevano sofferto di attacco di cuore; la loro età media era di 58 anni e tre quarti erano uomini.

Sono stati invitati a rispondere ad un sondaggio su quanto fossero arrabbiati o turbati e se si erano sottoposti a sforzi eccessivi nell’ora precedente ad un attacco di cuore.
Essere arrabbiati o turbati raddoppia il rischio di incorrere in un incidente cardiovascolare nel giro di un’ora. Il rischio aumenta tra le 18 e la mezzanotte e risulta sempre indipendente dalla presenza di altri fattori di rischio quali il fumo, l’ipertensione o l’obesità.

I pazienti hanno riferito che in effetti erano stati turbati da qualcosa.
Lo stress emotivo aumenta la pressione e la frequenza cardiaca, cambia il flusso del sangue e riduce il suo apporto al cuore. In un’arteria già intasata da placche produce effetti devastanti.
Tutti abbiamo bisogno di calma e serenità e tutti dovremmo praticare regolare attività sportiva ma oggi sappiamo che meglio evitare in caso di arrabbiature.