Allenamento per dimagrire

Qual è il momento migliore per l’attività fisica

Quando si parla di esercizio fisico ognuno lo intende a modo proprio: c’è chi di prima mattina non vede l’ora di allacciarsi le scarpe da corsa, c’è chi non riesce a fare nulla prima di mezzogiorno. Trovare il momento perfetto per allenarsi dipende solo dalla propria fisiologia. Il movimento fisico dovrebbe avere lo scopo di farci sentire bene quindi, se di prima mattina facciamo molta fatica o sentiamo i muscoli doloranti, meglio lasciar perdere e rimandare perchè potrebbe essere controproducente. Sono molte le persone che amano sudare al mattino presto ma, se questo non fosse il vostro caso, non è certo un motivo di preoccuparsi. Rispettare i propri ritmi può migliorare i risultati, far consumare più calorie, far avvertire meno la stanchezza.

Per determinare il momento giusto per esercitarsi è fondamentale controllare la propria temperatura interna. Un corpo freddo avrà dei muscoli rigidi, inefficienti, predisposti a distorsioni e infortuni. Una temperatura corporea più elevata rende i muscoli più flessibili. La temperatura tende ad aumentare durante il giorno, con un picco nel tardo pomeriggio, il momento in cui poi il tempo di reazione è più veloce e la pressione e la frequenza cardiaca diminuiscono. Sono queste tutte caratteristiche che migliorano le performance e riducono i rischi.

Per determinare il momento migliore per allenarsi bisogna tener conto dei livelli ormonali. Sia per gli uomini che per le donne il testosterone aiuta la crescita muscolare. Il momento di maggior produzione di questo ormone è il pomeriggio. Il cortisolo invece, quello che favorisce il deposito di grasso, ha dei picchi al mattino e diminuisce durante il pomeriggio e l’allenamento. Il fatto è però che per molti allenarsi di mattina risulta logisticamente più semplice in quanto poi durante la giornata si è presi inevitabilmente da altri impegni.

Decidere di allenarsi la sera richiede una maggiore forza di volontà; la stanchezza può far vacillare anche i più convinti. Sappiate però che allenarsi il pomeriggio o la sera favorisce il sonno. In conclusione diciamo che, a prescindere dall’orario, l’importante è trovare il proprio tempo ideale che sia quanto più realistico e fattibile possibile. Se preferite la mattina cercate di riscaldare i muscoli prima di uscire di casa; se invece avete scelto il pomeriggio o la sera dovreste cercare di essere coerenti e costanti. Un buon metodo consiste nel trovare un compagno che vi affianchi e vi sproni nei momenti peggiori.