Salute e benessere

Esercizio fisico e cancro: stretto legame di prevezione

L’University of North Carolina e Chapel Hill Gillings of Public health ha cercato di dimostrare come un regolare esercizio fisico, oltre a fornire al nostro corpo vantaggi di salute a lungo termine, sia capace di ridurre il rischio di ammalarsi di alcuni tipi di cancro oltre che di malattie croniche.

Sono stati valutati 1,4 milioni di individui adulti e si è giunti alla conclusione che, anche esercitandosi per poche ore a settimana, si riesce a ridurre l’insorgenza di cancro al seno, al colon e al polmone. Aumentando il numero di ore di attività fisica aumentano anche i benefici. Altri tipi di cancro presi in esame sono stati la leucemia, il mieloma, i tumori all’esofago, al fegato, al rene, allo stomaco, all’endometrio, al retto, alla vescica, alla testa e al collo. Un alto livello di attività fisica è stato associato ad una riduzione del 7% del rischio di cancro totale.

Conosci quali sono le misure perfette del corpo?

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica Jama Internal Medicine. Uno dei fattori di rischio nello sviluppo di una patologia tumorale è rappresentato dall’obesità. “Questa scoperta può contribuire ad incoraggiare coloro che sono in sovrappeso o obesi per essere fisicamente attivi”.

La spiegazione è da ricercare nella capacità da parte dell’attività fisica di far produrre meno estrogeni e di bilanciare il livello di insulina nel sangue da sempre considerato uno dei maggiori fattori di rischio. L’esercizio fisico contribuisce notevolmente a ridurre le infiammazioni che da sempre sono considerate il maggior rischio di tumore.