Sigaretta Elettronica: aumento di avvelenamenti tra i bambini

Le sigarette elettroniche stanno causando un numero sempre crescente di avvelenamenti tra i bambini, questo quanto rilevato da un recentissimo studio condotto dai Centri Antiveleni Statunitensi.
Il numero dei piccoli, di età inferiore ai sei anni, che hanno subito danni a causa dell’inalazione e o deglutizione di nicotina liquida è cresciuto dai quattordici casi del gennaio 2012 ai 223 casi dell’aprile 2015.

Circa la metà dei bambini colpiti ha un’età inferiore ai due anni.
La maggior parte dei piccoli non ha subito danni irreversibili, ma un bambino è deceduto a causa dell’intossicazione provocata dalla nicotina e molti altri hanno avuto gravi complicazioni come convulsioni e coma.

“Un centro antiveleni viene contattato circa ogni tre ore per segnalare casi di avvelenamento da nicotina di bambini. Questo significa che si verificano almeno sette casi al giorno”, dichiara il Dotto. Gary Smith, Direttore del Center for Injury Research and Policy at Nationwide Children’s Hospital in Columbus, Ohio.

Il numero di intossicazioni è cresciuto in modo esponenziale a causa dell’enorme successo che stanno riscuotendo le e-cig negli Stati Uniti ed in Europa.
Lo studio ha analizzato tutte le chiamate ricevute per l’esposizione alla nicotina dei bambini al di sotto di sei anni, pervenute tra Gennaio 2015 e Aprile 2015.
“Questo è il primo studio pluriennale completo sulle esposizioni dannose subite dai bambini che utilizza un database nazionale” ha detto Smith.

Nel periodo sottoposto ad analisi più’ di diciassettemila bambini sono stati esposti alle sigarette e di questi, più’ di quattromila, sono stati esposti al fumo da sigaretta elettronica e alla nicotina liquida.

Anche se il numero dei bambini entrati in contatto con la nicotina liquida sembra essere di poca rilevanza, i risultati sono molto gravi.
I bambini entrati in contatto con le sigarette elettroniche vedono quintuplicarsi la probabilità’ di subire un ricovero in ospedale e quasi triplicarsi le possibilità di avere una grave reazione (coma, convulsioni) rispetto a quelli esposti a sigarette tradizionali.

“La nicotina liquida è molto concentrata ed è facilmente assimilabile dal corpo attraverso la pelle, questo può’ causare gravi avvelenamenti e, addirittura, la morte in soggetti in tenera eta, anche in piccole dosi’”, spiega Smith.

Una volta che la nicotina liquida viene assunta, i suoi effetti sono immediati con gravi ripercussioni sul sistema circolatorio come pure su quello gastrointestinale e nervoso.
La ricerca ha messo in evidenza che è necessaria una maggiore consapevolezza dei genitori circa l’importanza di mantenere le sigarette elettroniche al di fuori della portata dei bambini più’ piccoli.

Infatti gli studiosi hanno scoperto che i bambini colpiti erano spesso in grado di raggiungere i prodotti perché impropriamente conservati dai genitori o dagli adulti in genere.

“Prendiamo molto sul serio tutto questo”, ha detto Roy Story, fondatore e Ceo del Tobacco Vapor Electronic Cigarette Association. “Abbiamo già chiesto agli utenti di ricaricare i dispositivi lontano dai bambini e di conservare tutti i prodotti in posti sicuri”.

Per un bambino piccolo, le bottigliette in cui viene commercializzato l’e-juice (liquido per sigaretta elettronica) può’ essere molto allettante. Inoltre l’e-juice è disponibile in numerosi aromi molto appetibili per i bambini, come marshmellow, caramelle gommose, cioccolato, frutta, gomma da masticare.

I critici del settore delle E-cig hanno chiesto di ridurre il numero di aromi e di rendere meno attraenti le confezioni per i bambini.

Le preoccupazioni per un settore ancora poco regolamentato ha indotto la Food and Drug Administration ad annunciare che sta per estendere la sua autorità sulle sigarette elettroniche. Tuttavia la FDA ha rifiutato di limitare il numero di aromi, annunciando che la questione sarà affrontata in futuro.

Il prof. Smith ha infine raccomandato di seguire due regole fondamentali per per tutelare al massimo la salute del bambino:

1 – Conservare le sigarette elettroniche e i prodotti di ricarica dove i bambini non possano vederli e raggiungerli;

2 – Utilizzare le e-cig lontano dalla vista dei bambini