Bere per dimagrire

Quando parliamo di bevande tra le più gettonate, famose, citate, troviamo il tè verde tornato di gran moda nelle diete di ultima generazione. L’acqua, così importante per noi, viene spesso trascurata e sottovalutata la sua potenzialità. L’acqua è indispensabile per la salute dei nostri capelli, delle nostre unghie, della pelle, regola la temperatura corporea specie in estate, la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna. Il nostro corpo è composto per il 60% di acqua.

Perdita di peso

Perchè non pensare all’acqua come ad una alleata nella perdita di peso? Se ci pensate bene, bere un bel bicchiere di acqua aiuta spesso a frenare per un po’ di tempo l’appetito oltre che a digerire poi meglio ciò che mangeremo. L’acqua, da sola, non può però fare miracoli; bisogna contemporaneamente alimentarsi bene e praticare regolare esercizio fisico.

Come regolarsi su quanta acqua bere durante il giorno? La regola vuole che prendiamo come punto di riferimento il nostro peso dividendolo poi per due: un uomo che pesa 90 kg quindi dovrebbe bere minimo all’incirca 1,3 litri di acqua. Chiaramente, nel momento in cui la nostra giornata dovesse prevedere lo svolgimento di una attività che ci faccia sudare, diventa necessario compensare la perdita ulteriore di liquidi.

Consumo di acqua di cocco

In linea di massima due ore prima di un allenamento bisognerebbe bere un bicchiere e mezzo di acqua e lo stesso trenta minuti prima di iniziare, un sorso ogni quindici minuti, un bicchiere e mezzo entro 30 minuti dal termine. Chi pratica attività agonistica può trovare giovamento nel consumo di acqua di cocco al posto della semplice acqua.

Si crede, a torto, che solo in estate si debba bere maggiormente a causa delle temperature elevate. In realtà anche d’inverno succede che la pelle perda la sua naturale umidità, colpa del riscaldamento, per cui bisogna aumentare il consumo di liquidi.
Lo stesso vale per le altitudini: al di sopra dei 2.500 metri le riserve idriche vengono utilizzate a causa di una aumentata minzione e dalla respirazione più rapida.

Perchè l’acqua fa dimagrire?

Perchè l’acqua fa dimagrire? Semplicemente perchè ci idrata e mantiene attivo il metabolismo; aiuta inoltre il nostro corpo a distinguere esattamente tra fame e sete, segnali ai quali il nostro cervello risponde nello stesso modo. Bere prima e dopo i pasti aiuta a consumare meno calorie.
Bere 500 ml di acqua aumenta il metabolismo del 24 – 30 %.

Bere due litri di acqua al giorno

Bere due litri di acqua al giorno aumenta il dispendio energetico di circa 96 calorie giornaliere, meglio se fredda perchè richiederà il dispendio di più energia.
Non è solo importante quindi quanto bere ma quando bere. Allora un bicchiere di acqua 20 – 30 minuti prima del pasto dà la sensazione di essere pieni e farà consumare circa 80 calorie in meno. La regola vale per la colazione, per il pranzo e per la cena: in questo modo consumerete circa 270 calorie in meno.

Un recente studio ha dimostrato che le persone che avevano bevuto 500 ml di acqua prima dei pasti avevano perso il 44% di peso in più rispetto a chi non beveva in un periodo di 12 settimane.

Al di là del semplice bicchiere esistono fonti nascoste di acqua da aggiungere alla nostra dieta: la frutta, prima fra tutte l’anguria, le arance, i pompelmi, il melone; le verdure come il sedano, i cetrioli, i pomodori, i peperoni verdi e la lattuga romana. chi non ama il sapore semplice dell’acqua può aromatizzarla con lamponi, fragole, melograno, menta o limone. Eliminate l’alcol, un potente disidratatore: se non potete fare a meno di festeggiare una volta ogni tanto rispettate il rapporto uno – a- uno, ovvero un bicchiere di alcol , uno di acqua.

ACQUA PER DIMAGRIRE

Uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism ha dimostrato che bere mezzo litro di acqua al giorno aumenta il tasso metabolico del 30% sia negli uomini che nelle donne in buona salute. L’effetto massimo dell’acqua si raggiunge dopo circa 30 – 40 minuti che si è bevuto. Ovviamente esistono delle differenze in base al peso, alla costituzione fisica, al tipo di attività che si svolge.

Si è provato allora a stabilire delle regole su cui basarsi per calcolare di quanta acqua il nostro corpo necessita per dimagrire più in fretta. Iniziate con il pesarvi e arrotondate sempre il peso per eccesso. Dividete il peso a metà; facciamo l’esempio di un soggetto di 75 chili di peso. La metà corrisponde a 38, per eccesso. Calcolate poi per ogni chilo 30 ml di acqua. In questo caso si dovrebbe bere durante la giornata 1140 ml.

Considerate poi il vostro livello di attività o al contrario di sedentarietà.
In linea di massima 30 minuti di esercizio fisico corrispondono a 480 ml di acqua da aggiungere ai precedenti.